Dall’altra parte della luna

ae8458f15e13411cce410c99f2c44e55.jpg

A volte il destino ti sorprende in mezzo alla strada, in un giorno che non hai niente da fare e le tue mani sembrano poter contenere qualsiasi cosa. E allora apri gli occhi e capisci che è il tuo… e la cosa più adulta che puoi fare è prendere coscienza che in realtà non hai niente da dire…

Dall’altra parte della lunaultima modifica: 2007-07-25T15:01:37+02:00da egidio.guerra
Reposta per primo quest’articolo

37 pensieri su “Dall’altra parte della luna

  1. Grazie per la poesia di Eduardo,ma non tollero passi indietro,specialmente da uno scrittore doc quale tu sei.E’ buona cosa che non conosci Napoli perchè così puoi liberartene ed immaginare un Pulcinella possibile che sia diverso dagli altri.Un Pulcinella che decide di visitare Napoli per la prima volta.
    Aspetto.
    artista1969

  2. La cosa più adulta che rende un pò bambini, con lo stupore. Sono contenta di sentirti. Mi è piaciuto sì, te l’ho detto, e sai che restituisco a sguardi diversi sul mondo un senso di ignoranza riconoscente. ti abbraccio

Lascia un commento